Una giornata al Pian dei Buoi, Rifugio Ciareido e Col Vidal

Pian dei Buoi - rifugio Ciareido statua legno

Da Lozzo di Cadore salendo per la strada del Genio Militare, si arriva dopo 14 km al Pian dei Buoi e da lì a piedi verso il Rifugio Ciareido.

Il percorso in breve

  • Percorso a piedi dal Pian dei Buoi
  • Tempo: 1 ora – 2 km A/R
  • Dislivello: 190 metri
  • Adatto: dai 10 anni
  • Passeggino: no
  • Attrezzato per pic-nic: no
  • Ristoranti e Bar: Sì
  • Parcheggio: sì
  • Acqua lungo il percorso: no

Pian dei Buoi è un altopiano che si trova a un’altitudine di 1750 m s.l.m. ai piedi delle Marmarole, tra Auronzo e Lozzo di Cadore. E’ un luogo naturalistico dove godere di un paesaggio meraviglioso. Arrivati al Pian dei Buoi le proposte per camminate e sentieri sono numerose. Scopriamole insieme!

Salita al Pian dei Buoi – la strada del Genio Militare

Ci sono molti modi per salire al Pian dei Buoi: a piedi, in bicicletta, in auto o in moto.

Se sei un camminatore esperto e non ti fanno paura 3 o 4 ore di salita, dal Lago di S.Caterina di Auronzo in zona Villapiccola inizia il sentiero nr 268 (tavola Tabacco nr 17), un sentiero con circa 1000 metri di dislivello che ti porterà direttamente al Pian dei Buoi.

Se sei amante della bicicletta e allenato puoi provare la salita per la strada del Genio Militare che inizia a Lozzo di Cadore. Per la stessa strada si sale anche con l’auto o la moto.

La strada inizia in piazza a Lozzo di Cadore ed è lunga 14 km, coprendo il dislivello di 1000 metri. E’ una strada a senso unico perchè passa un’auto alla volta. Nel periodo estivo è regolata da orari per la salita e la discesa che vanno rispettati rigorosamente. La strada non ha barriere e le aree dove poter scambiare due auto sono molto poche.

Strada del Genio che sale a Pian dei Buoi
Strada del Genio Militare verso Pian dei Buoi

Strada del Genio, Pian dei Buoi – ORARI

Nei mesi di Luglio e Agosto la salita per la Strada del Genio è regolamentata dai seguenti orari:

  • dalle 9 alle 13 – SOLO SALITA
  • dalle 14 alle 17 – SOLO DISCESA
  • DIVIETO di TRANSITO dalle 17 alle 8

Arrivati all’altopiano segui le indicazioni per i parcheggi. Consigliamo il parcheggio al Bivio Pellegrini.

Piantina Tabacco con evidenziata la Strada del Genio – da Lozzo a Col Vidal

Strada del Genio – storia

La strada del Genio è una strada militare, costruita ai primi del Novecento con progetto che partiva da Lozzo e arrivava a Col Vidal. Durante la Prima Guerra Mondiale divenne strategica per salire all’altopiano, dove godere di una postazione militare privilegiata, oltre a essere necessaria per raggiungere il Forte a Col Vidal. La strada per motivi militari, doveva essere nascosta al nemico per questo costeggia con tornanti “emozionanti” tutta la montagna, e sale in mezzo a una fitta vegetazione. In alcuni punti è stata scavata nella roccia creando delle gallerie naturali come nella foto in alto.

Leggi tutta la storia della costruzione delle Strada del Genio.

Quando sei arrivato il panorama si apre su un altopiano con vista a 360°. A sinistra sei ai piedi del gruppo delle Marmarole, a destra c’è Col Vidal, mentre frontalmente si aprono le montagne sopra Auronzo.

Vallata vista Pian dei Buoi
Altopiano Pian dei Buoi

Il sentiero verso il Rifugio Ciareido

Se decidi di parcheggiare al Bivio dei Pellegrini, vedrai il cartello che indica la salita verso il Rifugio Ciareido (1969 m s.l.m.). Il dislivello da affrontare è quindi di circa 190 metri, ma il sentiero è attrezzato e largo. In circa 30 minuti ti troverai ai piedi delle Marmarole, dove terminati gli Abeti inizia una fitta vegetazione di Pino Mugo.

Cartello inizio sentiero Pian dei Buoi
Inizio salita verso il Rifugio Ciareido
Salita a rifugio Ciareido
Vista Pian dei Buoi
Salita verso il Rifugio Ciareido - distesa pino Mugo
Vegetazione di Pino Mugo
Marmarole viste dal Pian dei Buoi
Ai piedi delle Marmarole
Pian dei Buoi bivacco invernale
Bivacco invernale – Rifugio Ciareido
Vista montagna rifugio Ciareido

La vista, raggiunta la cima è a 360 gradi sulle montagne del Cadore. Il Rifugio è attrezzato per pranzare con posti sia all’interno che esterni. Da qui si vede perfetamente il Col Vidal e il Forte militare (vedi la foto sotto).

Proseguendo la passeggiata per gli anelli dell’altopiano Pian dei Buoi

La discesa dal Rifugio sarà veloce, per cui potrai continuare a piedi passeggiando anche sugli anelli che creano un percorso a cerchio proprio sull’altopiano. Agli incroci trovi anche le indicazioni della direzione che si raggiunge seguendo i vari percorsi. I prati sono per la maggiorparte recintati per contenere gli animali.

Camminata a Pian del Buoi verso Lozzo di Cadore
Mucca al pascolo

La chiesetta della Madonna di Ciareido

Sugli strada degli anelli del Pian dei Buoi, si trova anche una piccola chiesetta. E’ dedicata alla Madonna di Ciareido e si sale attreverso un piccolo sentiero erboso di pochi metri. Un’ insegna ricorda che Papa Giovanni Paolo II durante le sue vacanze Cadorine, saliva fin quassù per pregare davanti a questa piccola chiesa.

Pian dei Buoi - chiesetta Madonna del Ciareido
Chiesetta della Madonna del Ciareido
Pian dei Buoi sculture legno

Altri percorsi dell’altopiano: verso il forte di Col Vidal

Un altro interessante sentiero che si può affrontare una volta arrivati al Pian dei Buoi è il sentiero che porta a Col Vidal dove raggiungere la costruzione militare conosciuta come Forte. La passeggiata ti mostrerà anche diversi manufatti militari, costruiti tra la fine del 1800 e il 1917.

Il percorso inizia seguendo il sentiero numero 4 – 268, la comoda strada sterrata che conduce alla Casera delle Armente. Da qui segui il sentiero a sinistra che porta verso il bosco e in pochi minuti raggiungerai il segnavia nr 33 (bianco-verde). La strada sale leggermente ma il percorso non è difficile. Alle tua destra c’è il Parco della Memoria della Grande Guerra (maggiori info) appena sotto il Col Cervera. Dopo poco raggiungerai le fortificazioni e i resti militari di Col Vidal.

9-pian-dei-buoi-vita-rifugio-PIANTA
Col Vidal e il forte visti dal Rifugio di Ciareido

Link Utili:

Comune Lozzo di Cadore – Altopiano del Pian dei Buoi

Forte Col Vidal – piantina e percorso

Altri percorsi a piedi a Lozzo di Cadore

La roggia dei Mulini

Percorso Botanico Tita Poa

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *